Skip to content Skip to navigation menu

Titolo: Uomo macchina uomo
Abstract:In principio l'instradamento dei treni sui binari era gestito dai manovratori in stazione o nei posti di blocco lungo la linea. Il potenziamento della rete unitamente all'intensificarsi del traffico ferroviario hanno reso necessario modernizzare gli impianti per garantire la regolare circolazione dei convogli e al tempo stesso la sicurezza. A sciogliere l'intricato "nodo" del traffico ferroviario di Genova e della sua stazione di testa Genova Piazza Principe, è stata l'installazione dell'Apparato Centrale Elettrico a itinerari del tipo a pulsanti (ACEI) che grazie a manovre centralizzate e gestite da un'unica cabina, ha permesso di gestire il traffico in modo completamente automatizzato senza che venisse meno la funzione direttiva dell'uomo, ma garantendo maggiore sicurezza e controllo.
Descrittori:Apparato Centrale Elettrico a pulsanti di Itinerario (ACEI);Personale di stazione;Impianti di sicurezza;Segnalamento ferroviario
Durata:14'


Unita' archivistica
Fondo: Cineteca FS
Serie: Divulgazione
Titolo: Uomo macchina uomo
Anno: 1960
Regia: Baldi, Marcello
Durata: 14'
Muto/Sonoro: Sonoro
Supporto: Pellicola
Attuale collocazione:LTO 103
Tipologia di supporto:Positivo
Formato: 16mm
Colore: Colore
Note Unita' Archivistica: A cura del Centro Relazioni Aziendali FS